Home

Finalità Sedi e sportelli Diventa
SOCIO
Associa il tuo
COMUNE
Associa la tua
SCUOLA
Associa la tua
AZIENDA
Professionisti
convenzionati
Area Soci CONTATTI
 

Documenti, Dossier e Approfondimenti

CORONA VIRUS. Sezione dedicata
Il Vademecun "Anti Panico"
Corona Virus: misure contenimento
Vehicle to Grid - dm 30/01/2020
Indennizzi per i reati violenti
Codice contratti pubblici dlgs 50/16
DL "sblocca cantieri" 18/04/19 n. 32
Milleproroghe, DL 30/12/2019 n.162
L. 27/12/2019 n.160 - Finanziaria
MES (meccanismo Eu. di stabilità)
Decreto fiscale 2019 (L.157/19)/
Decreto Crescita-economia circolare
Glossario della Corte Costituzionale
Cabina di regia "Strategia Italia"
Statuto del Contribuente-L212/2000
Disegno/Proposta/Progetto di legge
Reddito di Cittadinanza
Decreto sicurezza 2018
Il Decreto DIGNITA' (dl 87/2018)
Privacy UE Dir. 679/2016 - Sintesi
Privacy UE Dir.679/2016 - La guida
Osservatorio atti intimidatori
Foreste: testo unico (dlgs 34/2018)
Impianti Geotermici
Testamento biologico
Sicurezza delle Città, L. 48/2017
Asili nido. Agevolazioni.
Patente B, nuove regole tecniche
Compostaggio, proc Semplificate
Sicurezza delle città. Il dl 14/2017
Imu - Tari - Tasi
Imposte
Scioglimento degli Enti Locali
Recupero crediti

 

 

 


Rc Auto, 15 giorni in più per pagarla

Il provvedimento è previsto dal decreto Cura-Italia. Il rinvio si aggiungerà ai 15 giorni che erano già previsti dalla legge. Ma anche le compagnie avranno due mesi di tempo in più per inviare periti e medici legali e quindi per pagare i sinistri

Fino al 31 luglio, ci saranno 15 giorni di tempo in più per pagare le polizze Rc Auto.  Nel teso definitivo del decreto Cura è spuntato la proroga che tutti davano per scontata ma che era scomparsa dalle bozze circolate nei giorni scorsi.

Il provvedimento, pubblicato in Gazzetta Ufficiale durante la notte, concede altri giorni di tempo, oltre ai 15 già previsti dalla legge, per il pagamento dei premi.

Minori incassi per le compagnie, che però in questo periodo possono evidentemente beneficiare anche dell’inevitabile calo dei sinistri dovuto al rallentamento della circolazione per l’emergenza sanitaria.

Ma per le assicurazioni c’è anche un altro beneficio contenuto nel decreto. I periti e i medici legali, fino al 31 luglio, avranno due mesi in più per la valutazione dei danni a cose o a persone, necessaria per chiudere le pratiche di liquidazione. In pratica anche i sinistri verranno pagati più lentamente dalle compagnie

GuardiaCivica - Rc Auto, 15 giorni in più per pagarla

NB: GuardiaCivica non ha scopo di lucro e persegue esclusivamente finalità di assistenza ai Cittadini. Non è finanziata da nessun Ente Pubblico o Privato, non è collegata ad alcun partito politico o sindacato, e si sostiene esclusivamente con il tesseramento dei Soci. Tutti i servizi di assistenza sono gratuiti per i Soci.