cambia grandezza del testo A A A

VACCINI: è necessario il certificato di vaccinazione per entrare a scuola. Procedure e sanzioni

I Presidi di tutta Italia sono tenuti ad applicare le relative sanzioni a chi rifiuta i vaccini. Per entrare a scuola è necessario essere muniti di certificato di vaccinazione per non incorrere nelle sanzioni previste dalla legge.  La norma in questione è la "legge Lorenzin" approvata nel luglio 2017 e attualmente in vigore, che i presidi sono fermamente decisi a rispettare.

La legge prevede l'obbligo della vaccinazione per le iscrizioni all'asilo nido e alla scuola materna e, con modalità diverse, riguarda anche le scuole elementari, scuole medie e i primi due anni delle superiori, fino ai 16 anni

1) Per quanto riguarda i bambini da zero a sei anni non in regola con le vaccinazioni, è previsto che non possano accedere agli asili nido e alle scuole dell'infanzia

2)  invece i bambini ed i  ragazzi nella fascia d'età da 6 a 16 anni potranno accedere alla propria scuola. 

I rispettivi genitori, nel caso dovessero decidere di rifiutare di far vaccinare i propri figli, e lo facessero ripetutamente, incorreranno nelle sanzioni pecuniarie previste dalla legge.

Un nuovo provvedimento comunque è allo studio di Governo e Ministeri. Verrà inserito il cosiddetto "obbligo flessibile" che prevede l'obbligatorietà della vaccinazione solamente "in caso di emergenze sanitarie o di compromissione dell'immunità di gruppo". Si parla in pratica di una protezione indiretta che si ha quando la vaccinazione di una parte significativa di una popolazione tutela anche agli individui che non hanno sviluppato direttamente l'immunità. 

In pratica la situazione sarà che negli asili, i bambini sprovvisti di certificato non potranno entrare. Nelle altre scuole, invece, è prevista solo una sanzione pecuniaria, e gli alunni potranno entrare lo stesso". 


GuardiaCivica - VACCINI: è necessario il certificato di vaccinazione per entrare a scuola. Procedure e sanzioni

NB: GuardiaCivica non ha scopo di lucro e persegue esclusivamente finalità di assistenza ai Cittadini. Non è finanziata da nessun Ente Pubblico o Privato, non è collegata ad alcun partito politico o sindacato, e si sostiene esclusivamente con il tesseramento dei Soci. Tutti i servizi di assistenza sono gratuiti per i Soci.

Come associarsi - Tipi di tessere - Modalità di assistenza - Gli info point - Sedi e Professionisti