Home

Finalità Sedi e sportelli Diventa
SOCIO
Associa il tuo
COMUNE
Associa la tua
SCUOLA
Associa la tua
AZIENDA
Professionisti
convenzionati
Area Soci CONTATTI
 

ARCHIVIO
Dossier e Approfondimenti

Codice Rosso, L.69/2019/Revenge P
1522 - num. anti violenza e stalking
MES (meccanismo Eu. di stabilità)
Fondo di solidarietà Comunale
Carta di Identità Elettronica (CIE)
Carta Nazionale Servizi (CNS)
La violenza domestica
SPREAD dei titoli: la guida
Il Vademecun "Anti Panico"
Corona Virus: misure contenimento
Vehicle to Grid - dm 30/01/2020
Indennizzi per i reati violenti
Codice contratti pubblici dlgs 50/16
DL "sblocca cantieri" 18/04/19 n. 32
Milleproroghe, DL 30/12/2019 n.162
L. 27/12/2019 n.160 - Finanziaria
Decreto fiscale 2019 (L.157/19)/
Decreto Crescita-economia circolare
Glossario della Corte Costituzionale
Cabina di regia "Strategia Italia"
Statuto del Contribuente-L212/2000
Disegno/Proposta/Progetto di legge
Reddito di Cittadinanza
Il Decreto DIGNITA' (dl 87/2018)
Privacy UE Dir. 679/2016 - Sintesi
Privacy UE Dir.679/2016 - La guida
Foreste: testo unico (dlgs 34/2018)
Impianti Geotermici
Testamento biologico
Sicurezza delle Città, L. 48/2017
Patente B, nuove regole tecniche
Compostaggio, proc Semplificate
Imu - Tari - Tasi - (UIC)
Imposte
Scioglimento degli Enti Locali
Recupero crediti

 
 
 
 


MONOPATTINI: casco obbligatorio ed altre regole di comportamento

Casco sì, casco no: per chi guida un monopattino elettrico le regole non sono ancora chiare. Lo dimostra il caso del Comune di Firenze, dove un’ordinanza di febbraio 2021 aveva imposto anche ai maggiorenni l’obbligo di indossare il casco ma poi il Tar ha annullato il provvedimento, accogliendo il ricorso presentato da alcuni gestori del servizio di mobilità in quella città.

D’altronde, la legge che ha equiparato i monopattini elettrici alle biciclette, anziché ai ciclomotori, è stata emanata nel 2020, quindi è una normativa “fresca”, con problematiche ancora non risolte. Intanto, però, le strade italiane, specialmente quelle cittadine, sono invase da questi nuovi mezzi di circolazione che spesso creano turbative alle auto ed ai pedoni. Cerchiamo allora di fare chiarezza sulla materia e vediamo quando è obbligatorio il casco in monopattino per capire chi deve indossarlo necessariamente e chi invece può farne a meno; fermo restando che le regole di prudenza ne consigliano l’uso in tutti i casi, per una maggiore sicurezza personale.

Da che età si può guidare il monopattino elettrico?

L’uso del monopattino elettrico è consentito ai ragazzi e alle ragazze che hanno compiuto 14 anni di età. Al di sotto di questo limite, non si può guidare il monopattino elettrico sulle strade.

Monopattino elettrico: regole di circolazione stradale

I monopattini devono circolare rispettando le norme generali stabilite dal Codice della strada per le biciclette, alle quali sono equiparati .

Dunque, il veicolo deve essere dotato di un segnalatore acustico e di luci (quella anteriore a fanale e quella posteriore anche con catadiottri rossi) e i guidatori hanno l’obbligo di tenere il manubrio con entrambe le mani, di non viaggiare in due, di non trasportare oggetti ingombranti e di indossare il giubbotto rifrangente nelle ore serali.

Il casco in monopattino per i minorenni: obbligo

Il casco in monopattino elettrico è obbligatorio per i minorenni: precisamente, devono indossarlo i ragazzi dai 14 anni in su (come abbiamo visto è questa l’età a partire dalla quale è consentito guidare un monopattino elettrico) e fino al compimento dei 18 anni.

Monopattino elettrico: limiti di velocità

Bisogna ricordare che la velocità massima consentita per i monopattini elettrici è di 25 km/h (che scende a 6 km/h nelle aree pedonali urbane), ma questo limite non esclude che, in caso di scontri e cadute, i conducenti possano riportare lesioni personali anche gravi, specialmente se impattano contro un’autovettura in movimento o un veicolo pesante. Per questo, la legge ha voluto tutelare i minorenni alla guida di un monopattino, imponendogli l’obbligo del casco.

Il casco in monopattino per i maggiorenni è obbligatorio?

Per i conducenti che hanno compiuto i 18 anni di età non c’è l’obbligo di indossare il casco protettivo, analogamente alle biciclette, anche se il progetto di riforma del Codice della strada prevede di introdurre questa prescrizione in futuro. A tutti, però, rimane consigliato utilizzarlo, per la propria sicurezza.

In particolare, una proposta di legge depositata in Parlamento nel 2020 punta ad estendere l’obbligo di indossare il casco protettivo anche ai conducenti maggiorenni. Ma l’iter dell’esame parlamentare è in corso e il testo definitivo non è stato ancora approvato.

Intanto, molti Comuni italiani hanno deciso di adottare autonomamente le proprie ordinanze che fissano le regole nei rispettivi territori. Sono norme più restrittive di quelle nazionali e mirano ad imporre una stretta all’uso incontrollato dei monopattini e a garantire così una maggiore sicurezza della circolazione stradale.

Quali sanzioni per chi guida il monopattino senza casco 

La sanzione per chi non rispetta l’obbligo di utilizzo del casco mentre è alla guida di un monopattino elettrico – dunque, attualmente per i minori dei 18 anni di età – è amministrativa pecuniaria e varia da un minimo di 50 euro a un massimo di 200 euro.

Diverse sanzioni, che possono arrivare a 400 euro e nei casi più gravi alla confisca del mezzo, sono previste per chi viola le altre norme di circolazione stradale, sui dispositivi di dotazione del veicolo e sui requisiti tecnici e costruttivi.

________________________________

* Guarda il VIDEO. Monopattini. Le regole.

________________________________

GuardiaCivica - MONOPATTINI: casco obbligatorio ed altre regole di comportamento

NB: GuardiaCivica non ha scopo di lucro e persegue esclusivamente finalità di assistenza ai Cittadini. Non è finanziata da nessun Ente Pubblico o Privato, non è collegata ad alcun partito politico o sindacato, e si sostiene esclusivamente con il tesseramento dei Soci. Tutti i servizi di assistenza sono gratuiti per i Soci.

 
 
Diretta PARLAMENTO